PAS: Massacro psicologico e possibilità di riparazione – Francesco Montecchi (Franco Angeli 2014)

I figli nelle separazioni conflittuali e nella
(cosidetta) PAS (Sindrome di Alienazione Genitoriale)

Massacro psicologico e possibilità di riparazione

montecchi

Questo libro offre un’attenta e originale osservazione clinica del funzionamento emotivo dei bambini coinvolti nelle separazioni ad alta conflittualità e nella cosiddetta PAS; implicitamente è una denuncia di come questi figli, massacrati psicologicamente dai genitori, proseguono ad esserlo a causa dell’ottusità di alcuni percorsi giudiziari e sociali. Il volume è rivolto ai professionisti dell’infanzia sia di area medica, psicologica e sociale sia legale, avvocati e magistrati, impegnati nelle separazioni coniugali, nonché a chi volesse comprendere la complessa e dolorosa realtà di questi bambini.

  • Propone una rilettura clinica secondo una visione bambino-centrica in alternativa a quella adulto-centrica dominante la nostra società.
  • Ne esamina gli aspetti psicodinamici e psicopatologici, finalizzati al recupero psicologico.
  • Analizza le strategie per un intervento clinico, confrontato con i percorsi giudiziari e le iniziative di tutela e ne individua le variabili che espongono ad un intervento fallimentare.
  • Indica le strategie dei percorsi terapeutici, dando ampio spazio a metodi psicoterapici innovativi, familiari e individuali, in particolare al “gioco della sabbia” di Dora Kalff (Sand play therapy) in cui il bambino, attraverso le immagini, esprime in modo molto trasparente il suo funzionamento psicopatologico.
Francesco Montecchi, neuropsichiatra, già primario di Neuropsichiatria all’Ospedale Bambino Gesù e professore a contratto dell’Università “La Sapienza”. È analista junghiano, membro didatta dell’AIPA (Associazione Italiana Psicologia Analitica) e dell’AISPT (Associazione Italiana Sand Play Therapy) e dell’ITRI (Istituto Terapia Relazionale Integrata). Fondatore e presidente della Onlus “La cura del Girasole” (www.lacuradelgirasole. it). È autore e curatore di diversi volumi, tra i quali: Giocando con la sabbia: la psicoterapia con bambini e adolescenti e la Sand Play Therapy (Angeli, 1993), I simboli dell’infanzia. Dal pensiero di Jung al lavoro clinico coi bambini (Carocci, 1995), Il “Gioco della sabbia” nella pratica analitica (Angeli, 1997), Abuso sui bambini. L’intervento a scuola (Angeli, 2002), Dal bambino minaccioso al bambino minacciato. Gli abusi e la violenza in famiglia (Angeli, 2005), Il Cibo-mondo, persecutore minaccioso. I disturbi del comportamento alimentare (Angeli, 2009).
Inizieremo a parlare delle separazioni conflittuali per arrivare a convergere sulla cosiddetta PAS, che tanti dibattiti e polemiche ha attivato per essere stata chiamata “sindrome”; ma non ci conformeremo a quei colleghi che, timorosi di essere contestati, specie nelle CTU, hanno mitigato la diagnosi di PAS in “alienazione genitoriale”; cambiargli nome esprime timidezza e una dipendenza da chi, negazionista dei fatti clinici, si attesta a contestarla nel nome; è possibile chiamarla come si vuole, basta che non si neghino i danni che questi bambini ricavano da queste situazioni. A noi interessano i fatti clinici, purtuttavia rimarremo a definirla col nome, accettato o contestato, di PAS che è il nome originario con cui sono stati descritti questi fatti, ma, per star fuori delle polemiche, ci esprimeremo dicendo “la cosiddetta PAS” e, per definire in modo sintetico i bambini che ne sono attori, li chiameremo “bambini PAS” per differenziarli dalle altre tipologie e quadri clinici, e per sottolineare la tipicità e la gravità clinica a cui sono esposti. Questo testo è un atto di rispetto verso i bambini coinvolti e “massacrati”, rispetto e gratitudine verso i bambini da noi osservati, e hanno costretto a pensare, convinti che se, questo pensare, non lo offrissimo all’osservazione collettiva, renderebbe inutilizzabile il loro linguaggio e il loro essersi fatti conoscere, e farebbe rinunciare alla fruizione di un’informazione e di una lettura diversa da quella fino a oggi seguita. Questo testo a volte sfiora l’avere un’implicita funzione di denuncia di quanto, alcune ottuse decisioni o l’incompetenza operativa, realizzino un ulteriore “massacro” istituzionale che si somma a quello genitoriale.

Indice

Ringraziamenti
Francesco Montecchi, Introduzione: insuccessi e successi terapeutici: un laboratorio per pensare alla terapia dei bambini danneggiati
Parte I. PAS e dintorni
Francesco Montecchi, Ma la cosiddetta PAS (Sindrome da alienazione genitoriale) esiste sul serio o è un imbroglio?
(Cos’è la PAS; Le controversie sul riconoscimento della PAS; Alcune considerazioni sul motivo dell’inesistenza della PAS; Le reali fragilità della diagnosi di PAS; I punti del DSM-5 che descrivono la PAS)
Francesco Montecchi, Abusi sui bambini e PAS
(Le diverse forme di abuso; Patologia delle cure e PAS; Sindrome di Münchausen per procura e PAS; Abuso sessuale e PAS; Ma negli pseudo-abusi e nella (cosiddetta) PAS, i bambini sono protetti?)
Parte II. Le radici familiari della PAS
Francesco Montecchi, Genitori reali e immagini genitoriali interne nella salute mentale e comportamentale dei bambini
(Le immagini genitoriali interne; Materno-paterno/maschile-femminile e competenza genitoriale; Archetipi genitoriali e archetipo familiare; Pericolosità o incompetenza di un genitore)
Francesco Montecchi, Le radici trans-generazionali nell’alta conflittualità dei genitori
(La storia generazionale dei genitori; La trasmissione trans-generazionale; Il momento della gravidanza come anello di congiunzione della catena trans-generazionale; Le fantasie genitoriali sul nascituro; Fantasie di gravidanza, patologia, disfunzioni genitoriali; Trasmissione emotiva e corporeità nelle prime fasi di sviluppo; La prevenzione possibile)
Ludovica Iesu, Il ciclo vitale della famiglia e la separazione coniugale
(Definizione di famiglia secondo un’ottica relazionale; Il ciclo vitale della famiglia; La separazione coniugale)
Parte III. Conflittualità e separazione
Francesco Montecchi, Separazioni ad alta conflittualità e rischio evolutivo dei figli
(La separazione: le angosce del bambino)
Rita Pippo, Le rappresentazioni genitoriali in situazioni di conflittualità
(L’importanza delle rappresentazioni familiari; Il trans-generazionale e l’influenza/il peso delle rappresentazioni mentali delle famiglie d’origine; Rappresentazioni legate alla famiglia d’origine; Rappresentazioni genitoriali legate ai figli)
Ludovica Iesu, Ciclo vitale della famiglia e la cosiddetta PAS (Sindrome da alienazione genitoriale): quale connessione possibile tratta dall’esperienza clinica
(Il caso di Penelope: in attesa del padre; Storia della famiglia e lettura teorica)
Parte IV. Dall’imbroglio diagnostico ai fatti clinici
Francesco Montecchi, Il bambino PAS e il funzionamento psicopatologico
(Il profilo evolutivo; I sintomi; Il funzionamento difensivo; Le differenze dell’assetto emotivo nel bambino; La psicodinamica inconscia: la minacciosità del desiderio del genitore rifiutato; Quali gli esiti?; Il superamento della diagnosi di PAS)
Loredana Alecci, La regolazione affettiva del bambino, nella cosiddetta PAS
(Lo sviluppo emotivo del bambino e gli stili di attaccamento; Lo sviluppo del bambino in presenza di un contesto familiare conflittuale; Ma, allora, quali le conseguenze sullo sviluppo psicologico?)
Concetta Di Bartolomeo, Il funzionamento psicopatologico dei bambini PAS attraverso i test proiettivi
(I singoli reattivi psicodiagnostici; Il funzionamento intra-psichico; Conclusioni)
Francesco Montecchi, Il funzionamento psicopatologico dei bambini PAS attraverso le immagini nella Sand play therapy (terapia del Gioco della sabbia di D. Kalff)
(La bambina rubata; Il ponte rotto; Il persecutore interno; La lotta con il drago… invertita; In attesa della madre abbandonica; Il pensatore indipendente, ovvero, quando il pericolo viene da dentro; Un cane alla ricerca di un padrone)
Parte V. La clinica possibile
Francesco Montecchi, La (cosiddetta) PAS: quali interventi e come evitare gli insuccessi?
(Dall’intervento giudiziario e sociale all’intervento clinico; Razionale dell’intervento; Obiettivi del progetto terapeutico)
Francesco Montecchi, Le cause di fallimento della terapia
(Da parte dei genitori; Da parte del bambino; Da parte del team terapeutico; Da parte dell’intervento giudiziario e della rete dei servizi)
Loredana Alecci, La terapia: la Sand play therapy come risorsa terapeutica nella cosiddetta PAS
Francesco Montecchi, La terapia: le mediazioni
(Ambito di intervento; Background storico-culturale; Ciò che si vede in Italia nella separazione e divorzio conflittuale; Valutazione critica della mediazione familiare; Valutazione critica degli incontri protetti in spazio neutro; La “mediazione terapeutica”; La proposta della “mediazione terapeutica”)
Francesco Montecchi, La mediazione terapeutica della coppia genitoriale
(I passaggi necessari per iniziare)
Rita Pippo, La mediazione terapeutica genitore-figlio
(Radici teoriche; La mediazione genitore-bambino nella sua valenza terapeutica; Il setting; Il terapeuta)
Bibliografia
Gli autori.
Visualizzazioni dopo 11/11/11: 2607

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *