Alienatrice in azione: “Tuo figlio ti ripudia”

Documento shock dalla Spagna: una donna separata urla “vattene! hai sentito cosa dice il bambino? … ti ripudia” davanti al figlio contro il suo papà, quando egli si presenta con la polizia a prendere il piccolo in virtù di una sentenza che ha stabilito la falsità delle multiple accuse di maltrattamento tentate dalla donna.

La donna filma il tutto senza curarsi dell’effetto alienante che queste scene hanno sul piccolo, e la polizia riesce a sequestrare il filmato, ottenendo così una prova delle manipolazioni subite dal piccolo:  “È la polizia. Stai zitto. Lo sai: tu non vuoi andare con lui!”.

Documento shock dalla Spagna: alienatrice catturata dalle telecamere

Il filmato proviene da un programma televisivo spagnolo dedicato all’alienazione genitoriale, nel corso del quale lo psicologo Josè Manera Aguilar conferma che l’unica cura è l’inversione dell’affido e che il Collegio degli Psicologi di Spagna riconosce in maniera scritta che l’alienazione genitoriale è un problema tremendamente serio e che in nessun modo può essere negato.

Trasmissione completa:

https://youtube.com/devicesupport

Il sito web che presenta il programma così commenta: “Nella prima parte mostra come le femministe radicali (oggi al potere) negano la sua esistenza per puro sessismo, senza curarsi che ci sono donne che patiscono le conseguenze dell’alienazione a causa dell’abbandono istituzionale che esse propiziano.  Chi nelle associazioni femministe negano l’alienazione sono o donne maltrattate o donne maltrattatrici: in nessun caso usano il buon senso, come chiaro dalle posizioni dogmatiche ed inumane che hanno imposto al governo (prima o poi tutti pagheranno le loro responsabilità).”

La polemica nasce dal fatto che la Spagna è l’unico paese al mondo con femministe radicali al governo che cercano di negare l’alienazione genitoriale.

 

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 3082

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *