Come nacque la Giornata della Consapevolezza dell’Alienazione Genitoriale

Nell’autunno 2005 Sarvy Emo (in foto) prese coscienza dell’Alienazione Genitoriale vedendo i figli dei suoi amici soffrirne.  Provò a far capire a quei genitori alienanti il male che facevano ai figli, ma senza risultati.  Provò allora a pubblicare un articolo sul giornale locale, ma senza risultati.  Non si diede per vinta, ed ebbe l’idea di una Giornata della Consapevolezza per quello che presto si rivelò essere un abuso subito da molti bambini.

Chiese la collaborazione del dr. Washak, uno dei massimi esperti, e la data venne fissata al 25 Aprile (in occasione del mese che gli americani dedicano a sensibilizzare sugli abusi contro l’infanzia).

La sig.ra Hazel Davis provò a scrivere a Joe Baldacci, governatore del suo Stato, che aderì con entusiasmo all’idea di proclamare il 25 Aprile Giornata della Consapevolezza dell’Alienazione Genitoriale.   Il 25 Aprile 2006 la 1a edizione fu un grande successo.  Centinaia di volontari collaborano all’idea, e l’anno successivo aderiscono numerosi governatori, TV.  Nel 2008 la fondazione PAAO viene ufficialmente riconosciuta.

Fonte: http://www.paawarenessday.com/history.asp

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 3417

1 comment for “Come nacque la Giornata della Consapevolezza dell’Alienazione Genitoriale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *