Porta a Porta: Simonetta Matone sull’alienazione parentale – 2 maggio 2018

Bruno Vespa nella puntata del 2 maggio 2018 parla di alienazione parentale.

Simonetta Matone, magistrato minorile, bacchetta gli ospiti (pronti a suggerire ai genitori alienati di fare il un passo indietro) con parole lapidarie: “Ci sono dei casi in cui se non la fai con i carabinieri (l’esecuzione del cambio di affido) perdi il figlio. E questo è un male per il figlio e per il genitore. Tutti coloro che hanno fatto questo ragionamento, non me la sento di andarlo a prenderlo con la forza pubblica, alla fine hanno perso i loro figli.”

Catherine Spaak parla della sua esperienza di madre alienata.

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 3455

3 comments for “Porta a Porta: Simonetta Matone sull’alienazione parentale – 2 maggio 2018

  1. Gianluca
    3 maggio 2018 at 17:19

    La Legge deve punire severamente chi Aliena e in tempi rapidissimi non si puo’ far finta di niente. La Legge deve fare in modo che un Genitore non possa portare un Figlio lontano da l altro Genitore lontano per impedire la frequentazione el a stabilità.

  2. Angela Lombardo
    4 maggio 2018 at 05:41

    Ho subito maltrattamenti da parte del coniuge. Ho sporto 7 querele. Adesso lui è Indagato. Ho una figlia di 13 anni. Me l”ha messa contro. Sono caduta in depressione nel 2013 e lui ha usata le mie cartelle cliniche per farmi un Esposto al Tribunale dei Minori. Mi hanno allontanata da mia figlia i Servizi Sociali. Per amore di mia figlia sono ritornata a casa ma la situazione è peggiorata. Sono stata in “casa-protetta dopo l’ennesima aggressione. Attualmente mia figlia è con lui e la plagia a tal punto che non mi vuole nemmeno né sentire e né vedere.

  3. Monica
    4 maggio 2018 at 07:12

    Non vedo e nn sento mia figlia di 15 anni mia figlia, il piccolo fortunatamente lo vedo ma con continui ricatti e vedere il proprio figlio sofferto è la cosa più orribile inoltre la giustizia è lenta e costosa😠😠😠😠😠😠😠

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *