Lo Stato dell’Oklahoma proclama il 25 Aprile “giornata della consapevolezza dell’alienazione genitoriale”

CONSIDERATO che comportamenti alienanti sono spesso usati in divorzi o separazioni altamente conflittuali;

CONSIDERATO che  questi comportamenti, quali denigrare un genitore davanti al figlio, interferire con i contatti, discutere dettagli non appropriati, quali procedimenti giudiziari, questioni finanziarie, possono non solo distruggere il legame fra un genitore amorevole ed il figlio; ma anche causare danni emotivi e mentali

CONSIDERATO che l’Alienazione Genitoriale coinvolge l’approfittarsi della suggestionabilità e della dipendenza dei bambini;

CONSIDERATO che l’Alienazione Genitoriale depriva i bambini del loro diritto di amare ed essere amati da entrambi i genitori;

CONSIDERATO che l’Alienazione Genitoriale è considerata una forma di abuso sull’infanzia, in quanto le tattiche alienanti usate sui bambini li confondono, li spaventano e li deprivano del loro senso di sicurezza;

CONSIDERATO che i professionisti concordano che il problema dell’alienazione genitoriale esiste, danneggia i bambini con conseguenze tragiche anche nell’età adulta;

CONSIDERATO che ci sono più di 2.4 milioni di americani che hanno divorziato; includendo i genitori di più di un milione di minorenni, con quasi altrettante coppie non sposate che si sono separate;

CONSIDERATO che con la consapevolezza viene l’educazione e la comprensione, ed il potere di fermare l’abuso di bambini innocenti colpiti dal fuoco incrociato di persone che amano,

ORA, QUINDI, io Mary Fallin Manchin III, Governatatrice dello Stato del West Virginia, proclamo il 25 aprile 2011 come

Giornata della Consapevolezza dell’Alienazione Genitoriale

 

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 1755

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *