“Niente è come te”, un romanzo su una sottrazione internazionale

rattaroDal 4 settembre 2014, in tutte le librerie, è uscito l’ultimo libro di Sara Rattaro autrice di ”Niente è come te”, un libro che scava dentro ai sentimenti e che racconta di un padre che tenta, 10 anni dopo, di recuperare il rapporto con una figlia

MILANO 13/9/14 – ”Quello che scrivo, sono storie reali, racconti che io sento tutti i giorni. Ed è così che è nato anche il mio ultimo libro”. Sara Rattaro si racconta alla presentazione del suo ultimo libro ”Niente è come te”, un romanzo che narra la storia di un padre e di una figlia, divisi per colpa di una madre, straniera, che ha deciso di “rapire” la bambina per portarla con sé in Danimarca. “Quando due genitori, di nazionalità diverse, si separano succede che i bambini vengono portati in paese stranieri. E per problematiche legali e burocratiche, il padre o la madre, sono tenuti lontani anche per anni”.

RATTARO_nienteècometeNIENTE E’ COME TE – Il libro di Sara Rattaro racconta di una storia che, fondamentalmente, non ci è nuova: sono tante, infatti, le vicende di cronaca che ci raccontano del dramma dei figli contesi. Ed è così che all’autrice del libro è venuta l’idea di scrivere questo romanzo: “Ho incontrato questo padre all’Associazione Figli Sottratti, e quando mi ha raccontato che non vedeva le sue figlie da anni, sono rimasta sconvolta – spiega – da quel momento ho sentito proprio l’urgenza di raccontare la sua storia. Se avessi potuto, avrei scritto il libro in venti minuti e l’avrei pubblicato il giorno dopo”.

MARGHERITA – E’ un’adolescente che si sente straniera in qualsiasi luogo. Prima viene strappata dalla sua vita e portata all’estero per anni dove, con difficoltà, cerca di adattarsi. Poi, a causa della morte della madre, ritorna in Italia da un padre che è più uno sconosciuto, che vive con una donna che Margherita non conosce affatto. “Quando il padre dell’Associazione Figli Sottratti ha letto il mio libri – racconta – ne è stato molto contento. Ma il complimento più bello che mi ha fatto è stato quando mi ha detto che finalmente, grazie a me, ora sa cosa provano e pensano le sue figlie”. Sara Rattaro, infatti, con incredibile abilità è riuscita a rendere credibile la voce di un’adolescente, piena di dubbi.

SARA  RATTARO – Sara Rattaro ha già all’attivo 3 romanzi, tutti di grande successo ma ammette: “Per me scrivere è un grande privilegio, ho lasciato il mio lavoro a tempo pieno per dedicarmi a questo mestiere – afferma – ma non so ancora se mi merito questo successo. La scrittura per me rimarrà sempre una grande passione: scrivo quando voglio e cosa voglio – conclude – Possono volerci solo venti minuti per scrivere le pagine più belle di un libro e magari intere giornate per pensare a come far iniziare un capitolo che non inizierà mai”.

Fonte/Credits: http://www.libreriamo.it/

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 1794

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *