MAS, la PAS femminista: dr. Amy Baker — Psycology Today

Il femminismo legato alle associazioni che promuovono false accuse alienanti contro i papà nega che alienare un bambino sia un abuso sull’infanzia.  E così facendo viene disprezzato dalle tante mamme vittime di PAS (Parental Alienation Syndrome).  Per recuperarle, tenta di sostenere che la PAS esiste solo quando il genitore alienato è la mamma, ed ha così inventato la MAS (Maternal Alienantion Syndrome).

In questo articolo pubblicato su Psychology Today la dott.ssa Amy Baker fa il punto della situazione.

La parte giusta è che alcuni genitori possono fare una campagna di manipolazione ed abuso finalizzata a convincere i figli che l’altro genitori e non li ama.  Viene riconosciuto che i bambini possono essere manipolati fino a far loro rifiutare un genitore che non merita la perdita dell’amore dei figli.  Questa è l’essenza della PAS.

Poi c’è la parte sbagliata.

Il sostenere che l’alienazione genitoriale è qualcosa che solo i papà possono fare contro le mamme come parte della violenza domestica, negando che le madri possano commettere questo abuso e rifiutando che possa accadere in assenza di violenza domestica.

Non esiste nessuna evidenza che l’alienazione sia solo causata dai papà, ed anzi esiste amplissima evidenza del contrario.

Sono scioccata e disgustata dal sessismo e dalla insensibilità verso i tanti papà che hanno perso i figli per via dell’alienazione genitoriale.

E in più questa ideologia nega il dolore causato alle nonne, sorelle dei papà, figlie, di tutte le donne che soffrono quando una madre abusa un figlio per plagiarlo contro il papà.   Questa è una visione basata sull’ideologia [il femminismo] che deve rimanere al di fuori di una discussione scientifica.

 

 

 

Fonte: www.psychologytoday.com

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 2280

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *