Mamma ti odio — lettera di una ragazza vittima di alienazione genitoriale

Ho 26 anni e odio fortissimamente mia madre. Lo so che pensi che non sia giusto, ma credimi l’ha voluto lei. Adoravo mio padre e all’età di undici anni i miei si sono separati. Ricordo con la morte nel cuore quando mio padre se n’è andato via. Mia mamma odiava mio padre e ha fatto di tutto per non farci frequentare e spesso ha tentato di parlarmi male di lui. Io fingevo di ascoltarla e dentro il mio cuore piangevo e desideravo vederlo e sentirmi rassicurata da lui, mentre il mio astio per lei cresceva a dismisura. Ben presto mio padre fu costretto, si COSTRETTO, e mi rivolgo anche a quell’insensibile di Teresa che ha commentato su questo blog, ad allontanarsi da me. Quando ho avuto 18 anni sono corsa da lui, ma era ammalato e poco dopo è morto.

Maledetta mamma che so che leggi sempre questo blog insieme a V, voglio dirti che ti odio profondamente, e che spero con tutta me stessa che i tuoi ultimi anni siano mostruosi e pieni di rimorsi e che tu non possa vivere mai in pace con il tuo secondo marito.

Maledetta tu e maledette tutte quelle donne che si comportano come te. Cosa credete di fare separandoci dai nostri padri? Pensate forse che il richiamo del sangue non conti? Pensate che noi figli siamo proprietà soltanto delle madri? Mi hai rovinata cara mamma, come figlia, come moglie e come madre. Non voglio figli, per me è stato brutto essere una figlia, solo ed esclusivamente per colpa tua.

Ho paura di diventare madre perché potrei diventare come te.

 

Fonte: http://familiafutura.blogspot.com/2006/06/mamma-ti-odio.html

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 156731

101 comments for “Mamma ti odio — lettera di una ragazza vittima di alienazione genitoriale

  1. Franci
    13 giugno 2018 at 02:13

    La mia storia è troppo lunga e difficile da comprendere senza raccontarla nei particolari ma proverò a telegrafarla…
    Io mamma di 52 anni di due figli maschi 21 e 15 anni separazione iniziata 8 anni fa da un marito violento ed egoista nonche sfruttatore che mi ha messo sulle spalle una montagna di debiti fatti da lui…subito tutto per le sue minacce e prepotenze…decido la separazione perche anche se mai avrei voluto vedere i miei figli soffrire vedendo dividersi i genitori la volonta di salvarli dalle brutte scene che vedevano quotidianamente è diventata la scelta piu urgente da fare…lui non accettava ovviamente non voleva perdere la sua schiava il suo potere onnipotente….subito ha manipolato completamente nostro figlio più grande allora tredicenne facendomi passare per prostituta e distruttrice di famiglia fino a farmi odiare conpletamente da mio figlio entrano di mezzo gli assistenti sociali e decidono che mio figlio piu grande resta col padre perche cosi vuole e perche dichiara che sua mamma è una pazza che picchia lui e suo fratello falso ovviamente solo il risultato della manipolazione di suo padre..mentre il figlio piu piccolo allora aveva 7 anni può restare con sua madre perchè vuole stare con sua mamma e invece odia suo padre che lo picchiava di nascosto da me e questo è vero….inizia una causa giudiziale perchè lui rifiuta il mantenimento per me e mio figlio piu piccolo vengono a galla quindi i suoi maltrattamenti su di me il suo abuso di farmaci e sonniferi le sue psicopatie sessuali e denunce di atti osceni in luogo pubblico le sue firme false di assegni a mio nome ecc ecc gli tolgono mio figlio piu grande e lo portano in casa famiglia perchè è il padre stesso a dichiararsi incapace economicamente e fisicamente di prendersene cura perche sta male e infatti viene ricoverato in ospedale reparto psichiatrico ma dopo una settimana è fuori e tenta il suicidio per ben due volte…nonostante ciò è libero di starsene in giro e mio figlio che è in casa famiglia nutre sempre più odio nei miei confront e considera sempre più il padre una povera vittima….io soffro da morirei psicologi e assistenti sociali non fanno nulla se non avvelenate la cita a tutti noi…passano cosi tre anni il mio ex marito ritenta il suicidio stavolta ci riesce mio figlio chiede di me gli assistenti non me lo fanno vedere mi ci faranno parlare dopo un mese da questo evento e nonostante tutti i miei pianti e discorsi per fargli comprendere come sono andate le cose e chi era davvero quel padre che tanto adorava lui dichiata di non volermi più vedere e io capisco che è finita lui mi pdierà per sempre perchè mi accuserà a vota della morte di suo padre…il mostro ha vinto col suo atto insano è riuscito nel suo intento di separarmi completamente da mio figlio e di separare per sempre i due fratelli….la coppia che gestiva la casa famiglia dove era mio figlio visto che non ha prole decide di portarsi a casa loro mio figlio un adozione illegale in piena regola col benestare degli assistenti sociali tanto mio figlio continuava a dichiarare che io ero il mostri xhe lo picchiava e dunque non avevo alcun diritto su di lui anzi guai se provavo ad avvicinarmi….per tutti questi anni ho cercato di sapere di lui tramite suoi amici ma lui li ha minacciati di non dirmi nulla ora lui ha 21 anni e ho saputo che si è fidanzato con questa brava signora che ha la mia età che insieme al suo compagno l aveva preso con sè a casa per fargli da mamma ora invece ha mollato il suo compagno e ora è l amante di mio figlio un incesto in piena regola….sa solo Dio come io ancora oggi non muoio dal dolore o perchè non la faccia finita visto che non riesco a rasegnarmi per il dolore di aver perso mio figlio di aver perso il suo amore per sempre certo porto avanti a fatica la mia vita per l altro mio figlio e anche per il mio nuovo compagno ma non riesco a non piangere con disperazione ogni notte e ad eliminare i cattivi ricordi che mi tormentano non riesco a scacciare dal mio cuore l amore per mio figlio pur sapendo che mi odia ingiustamente e sto troppo male al pensiero e alla certezza che non lo rivedrò mai piu e l unica consolazipne che mi resta è pregare ogni giorno che almeno sia vivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *