L’alienazione parentale alla mostra del Cinema di Venezia 2015

mostraDurante la 72. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, ONE MORE PICTURES e RAI CINEMA presentano “Ancora un’altra storia” un cortometraggio sull’Alienazione Parentale scritto e diretto da Gabriele Pignotta.
Una produzione ONE MORE PICTURES e RAI CINEMA in collaborazione con K+FILM e CANNIZZO PRODUZIONI.
Prodotto da Manuela Cacciamani per DOPPIA DIFESA.
Lunedì 7 settembre alle 15.00 incontro stampa con Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno per DOPPIA DIFESA, saranno presenti il cast e i produttori.

ONE MORE PICTURES e RAI CINEMA presentano “Ancora un’altra storia” un cortometraggio e tre spot sull’Alienazione Parentale
scritto e diretto da Gabriele Pignotta una produzione ONE MORE PICTURES e RAI CINEMA in collaborazione con K+FILM e CANNIZZO PRODUZIONI prodotto da Manuela Cacciamani per DOPPIA DIFESA

Doppia Difesa, One More Pictures e Rai Cinema presentano una nuova innovativa campagna sociale. Dopo la presentazione lo scorso anno di “Un’altra storia”, progetto contro la violenza sulle donne, la Fondazione creata da Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno – diretta a fornire consulenza, assistenza legale e psicologica alle donne vittime di abusi e violenze – affronta con “Ancora un’altra storia” il fenomeno dell’Alienazione Parentale (AP).

Ogni storia ha come protagonista una coppia di personaggi:

  • Raoul Bova e Andrea Osvart interpretano “Una bella giornata”,
  • Rolando Ravello e Chiara Francini “Il colloquio”,
  • Vinicio Marchioni e Ambra Angiolini “I turni per stare con lei”.
Locandina del film "Ancora un'altra storia"

Locandina del film “Ancora un’altra storia”

Fonte/Credits: http://www.youmovies.it/

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 1706

2 comments for “L’alienazione parentale alla mostra del Cinema di Venezia 2015

  1. R. Cornaglia
    4 settembre 2015 at 09:20

    Dopo essere state avvertite con una lettera aperta che ha avuto vasta eco sulla stampa nazionale Hunziker e Bongiorno perseverano nel promuovere la teoria antiscientifica della PAS!
    La sottoscritta assieme a molte altre chiederà conto di questo spreco di fondi pubblici alla RAI e agli organizzatori della Mostra del Cinema.
    https://ilricciocornoschiattoso.wordpress.com/2015/05/15/lettera-aperta-a-michelle-hunziker-e-giulia-bongiorno/

  2. donato menichella
    5 settembre 2015 at 13:37

    Le seguaci del pedofilo jorge corsi, ideatore della teoria delle false accuse in fase di separazione, non accettano alcuna verità scientifica e/o statistica da cui si evince la cultura delle calunnie di genere del movimento “nazifemminista” che ha come obbiettivo finale la distruzione della famiglia. Chiedete a R.Bova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *