«Il mio ex marito sta plagiando i miei figli» – Giornale di Vicenza

«Non vedo due dei miei tre figli da otto mesi, sono disperata.  Dopo una segnalazione infondata del mio ex marito alla procura, io e il mio nuovo compagno siamo stati indagati per violenza sessuale. Quindi siamo stati prosciolti, ma da otto mesi non posso vedere i miei figli. E questo nonostante io continui ad avere l’affidamento».

A spiegarlo è Laura, nome di fantasia per la tutela dei minori, una giovane madre che afferma di essere stata minacciata, derubata e addirittura malmenata dai suoi familiari. «Il tutto per ostacolare la mia storia con il nuovo compagno», aggiunge la donna assistita dalle avvocate Isabella Petracin e Silvia Balboni. È l’odissea di una madre che abita alla periferia di Thiene separata dal marito dal 2009.

Laura in sede di separazione legale ha stabilito con l’ex marito l‘affido congiunto dei tre figli in età scolare, che avrebbero vissuto con lei, potendo vedere periodicamente il padre. Tutto è filato liscio fino a quando la donna e l’ex hanno deciso di vendere la loro casa. Estinto il mutuo a Laura sarebbero spettati sui 30 mila euro.

«Da allora non ho visto un euro – racconta Laura – perché mio fratello mi ha fatto capire che i soldi non me li avrebbe mai dati». Da qui, sostiene la donna, sono partite vessazioni di vario tipo che hanno visto Laura presa di mira dall’intera famiglia, coalizzata contro di lei a causa della sua storia con l’attuale compagno. Il culmine è stato raggiunto con la segnalazione in procura per maltrattamenti e abusi su minori. «Hanno accusato me e il mio compagno di violenza nei confronti dei miei tre figli – racconta -. Un’accusa tanto falsa quanto infamante, per la quale i bambini mi sono stati subito tolti, ma dalla quale alla fine siamo usciti a testa alta, perché il caso è stato archiviato». Quando Laura dopo l’archiviazione si è recata a scuola per riportare a casa uno dei suoi figli dei quali non aveva mai peraltro perso la custodia, è stata aggredita prima verbalmente e poi fisicamente da fratelli, sorelle e cognati; il tutto è avvenuto a pochi passi da una pattuglia di carabinieri che i legali della donna avevano fatto intervenire per evitare che la situazione degenerasse, come poi peraltro avvenuto, e sotto gli occhi di un poliziotto di passaggio.

Ovviamente la versione della controparte è agli antipodi, fatto sta che i legali di Laura hanno a loro volta presentato una querela per sottrazione di minore e mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. La donna avendo a cuore innanzitutto la serenità dei suoi figlioli, pur avendo titolo di averli con sè, ha ceduto, e attualmente solo una dei tre ha scelto di tornare a stare con lei.

«Stanno tentando di mettermi nell’impossibilità di vivere, lasciandomi da sola e senza soldi, per farmi tornare sui miei passi» racconta la giovane donna che con il pieno sostegno del suo compagno non intende cedere. «Il mio ex marito – accusa – sta plagiando i due bambini che vivono ancora da lui, facendo di tutto per mettermeli contro».

A breve il giudice civile dovrà di nuovo pronunciarsi. «La verità è che con una denuncia priva di fondamento, come ha stabilito il giudice Morsiani dopo una perizia nella forma dell’incidente probatorio e la richiesta di archiviazione del pm De Munari – conclude Laura – da otto mesi non vedo due figli. È un’ingiustizia».

Fonte: Giornale di Vicenza 16 dicembre 2011

Visualizzazioni dopo 11/11/11: 3921

1 comment for “«Il mio ex marito sta plagiando i miei figli» – Giornale di Vicenza

  1. Giovanni
    18 ottobre 2012 at 19:43

    Un’accusa tanto falsa quanto infamante, per la quale i bambini mi sono stati subito tolti, ma dalla quale alla fine siamo usciti a testa alta, perché il caso è stato archiviato …..archiviare non è assoluzione …deve esserci una controdenuncia per calunnia e assoluzione piena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *